Pedagogia scolastica e dell'apprendimento - Pensieri in movimento -- Maurizio Forzoni

Pagina facebook Maurizio Forzoni
Canale Youtube Maurizio Forzoni
Vai ai contenuti
Consulenza pedagogica e percorsi di mediazione
Benvenuti a scuola
Pedagogia scolastica e dell'apprendimento

La scuola è il luogo ove bambini e ragazzi passano molte ore del proprio tempo, instaurando relazioni non solo con gli insegnanti, ma anche con i propri coetanei. E' fondamentale che a scuola l'alunno stia bene e si senta a proprio agio, vivendo in un ambiente stimolante ove possa mettere a frutto il proprio talento e il proprio desiderio di sapere e apprendimento. Occorre sempre partire dal presupposto che ogni bambino/a, ragazzo/a, è diverso dall'altro, come sono diversi i contesti e gli ambienti familiari e sociali di provenienza.

Può capitare che proprio a scuola un bambino/ragazzo manifesti un sintomo, una difficoltà, un disturbo e perciò necessiti d'interventi e programmi pedagogici mirati a superare gli ostacoli che si sovrappongono al proprio apprendimento e allo stare bene in classe.

L'intervento pedagogico in ambito scolastico e dell'apprendimento è indirizzato ad affrontare e risolvere le problematiche che possano derivare da:

  • Disturbi specifici dell'apprendimento  (DSA) quali dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia, disprassia, disturbo specifico della compitazione, disturbo specifico del linguaggio;
  • Rifiuto scolastico;
  • Carenze o difficoltà nel metodo di studio e nell'organizzazione didattica;
  • Disagi relazionali all'interno del contesto classe;
  • Difficoltà relazionali con i docenti;
  • Mutismi selettivi.

In tutti questi casi il percorso pedagogico si propone di affrontare, con metodo e attenzione, le problematiche o i disturbi incontrati dall'alunno/a,  in maniera da superarli e riorganizzare l'apprendimento e l'attenzione in base alle proprie tempistiche,  aiutando a ritrovare le fonti del proprio desiderio e delle relazioni con l'altro (insegnanti, familiari, compagni).




Asnor




info@maurizioforzoni.it
© (2006-2019) -Dott. Maurizio Forzoni
Torna ai contenuti